Farmaco con Ricetta
Noromectin 1% Vetoquinol iniettabile flacone 50 ml

Noromectin 1% Vetoquinol iniettabile flacone 50 ml

(0 Recensione/i)
  • Farmaco con ricetta elettronica veterinaria
  • suini
  • bovini
Quantità Ultimi articoli in magazzino

NOME DEL PRODOTTO

Noromectin 1% Vetoquinol iniettabile flacone 50 ml

INDICATO PER

Suini, Bovini

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Nei bovini: trattamento delle infestazioni provocate dai seguenti parassiti: nematodi gastrointestinali (adulti e in forma larvale al quarto stadio): ostertagia ostertagi (compresa l'o. ostertagi inibita), ostertagia lyrata, haemonchus placei, trichostrongylus axei, trichostrongylus colubriformis, cooperia oncophora, cooperia punctata, cooperia pectinata, oesophagostomum radiatum, nematodirus helvetianus (forma adulta). Nematodi polmonari (adulti e forme larvali al quarto stadio):dictyocaulus viviparus. Ditteri (stadi parassitari): hypoderma bovis, hypoderma lineatum. Pidocchi succhiatori: linognathus vituli, haematopinus eurysternus. Acari della rogna: psoroptes communis var. bovis, sarcoptes scabiei var. bovis. È possibile impiegare il prodotto nel controllo, ma non ai fini di una completa eliminazione, delle infestazioni sostenute dall'acaro chorioptes bovis. Suini: trattamento delle infestazioni provocate dai seguenti parassiti: nematodi gastrointestinali: ascaris suum (adulti e in forma larvale al quarto stadio), hyostrongylus rubidus (adulti e in forma larvale al quarto stadio), oesophagostomum spp. (adulti e in forma larvale al quarto stadio), strongyloides ransomi (adulti). Nematodi polmonari: metastrongylus spp (adulti). Pidocchi: haematopinus suis. Acari della rogna: sarcoptes scabiei var suis.

POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE

Solo per somministrazione individuale. Per assicurare la somministrazione della dose corretta, il peso corporeo deve essere determinato il più accuratamente possibile. Deve essere controllata l'accuratezza del sistema di dosaggio. Se gli animali devono essere trattati collettivamente piuttosto che individualmente, devono essere raggruppati in base al loro peso e trattati di conseguenza, per evitare sovra- o sotto-dosaggi. Bovini: l'ivermectina deve essere somministrata ad un dosaggio pari a 200 mcg/kg di peso corporeo (1 ml ogni 50 kg p.v.) ed iniettata per via sottocutanea cranialmente o caudalmente la spalla, mediante tecnica asettica. Si consiglia l'uso di un ago sterile della misura 17-gauge lungo 12,7 mm. Si consiglia l'impiego di un ago da prelievo al fine di evitare un'eccessiva lacerazione del tappo. Per esempio: peso corporeo (kg): fino a 50; volume della dose (ml): 1 peso corporeo (kg): 51 - 100; volume della dose (ml): 2 peso corporeo (kg): 101 - 150; volume della dose (ml): 3 peso corporeo (kg): 151 - 200; volume della dose (ml):4 peso corporeo (kg): 201 - 250; volume della dose (ml): 5 peso corporeo (kg): 251 - 300; volume della dose (ml): 6 per un peso corporeo superiore ai 300 kg, somministrare 1 ml/50 kg di peso corporeo. Suini:noromectin 1% soluzione iniettabile deve essere somministrato ad un dosaggio pari a 300 mcg/kg di peso corporeo (1 ml ogni 33 kg p.v.) ed iniettata per via sottocutanea in corrispondenza del collo, mediante tecnica asettica. Si consiglia l'uso di un ago sterile della misura 17-gauge lungo 12,7 mm. Peso corporeo (kg): 16; volume della dose (ml): 0,5 peso corporeo (kg): 33; volume della dose (ml): 1,0 peso corporeo (kg): 50; volume della dose (ml): 1,5 peso corporeo (kg): 66; volume della dose (ml): 2,0 peso corporeo (kg): 99; volume della dose (ml): 3,0 peso corporeo (kg): 133; volume della dose (ml): 4,0 peso corporeo (kg): 166; volume della dose (ml): 5,0 peso corporeo (kg): 200; volume della dose (ml): 6,0 per un peso corporeo superiore ai 200 kg, somministrare 1,0 ml/33 kg di peso corporeo. Al fine di evitare sovradosaggio, soprattutto nei suini con peso corporeo ridotto, è quindi opportuno utilizzare una siringa in grado di consentire l'utilizzo del farmaco in dosi minime di 0,1 ml. Il regime posologico deve basarsi sulla situazione epidemiologica locale e conformemente alla prescrizione del medico veterinario. Bovini: larve di ditteri: i migliori periodi per effettuare il trattamento sono alla fine dell'autunno o all'inizio dell'inverno, prima che le piccole larve migranti abbiano il tempo di provocare seri danni. Suini: nota 1: ai fini di un efficace controllo della rogna, è necessario assicurarsi di prevenire la reinfestazione allontanando gli animali trattati da soggetti non trattati o dalle strutture contaminate. Nota 2: le uova di pidocchio possono impiegare fino a 3 settimane per schiudersi e l'ivermectina non ha alcun effetto su di esse; di conseguenza, potrebbe essere necessaria più di un'iniezione per la totale eliminazione dei parassiti.

Vetoquinol
102683012

Scheda tecnica

NOME AZIENDA
Vetoquinol
GRUPPO TERAPEUTICO
Vermifughi e Antielmintici
PRINCIPIO ATTIVO
Ivermectina
FORMA FARMACEUTICA
Flacone
TIPOLOGIA
Farmaco con Ricetta
CODICE AIC
102683012
CODICE ARTICOLO
03181542

Riferimenti Specifici

Nuovo prodotto

Potrebbe interessarti anche...