.

.

Farmaco con Ricetta
Virbamec Virbac 1 flacone da 200 ml

Virbamec Virbac 1 flacone da 200 ml

(0 Recensione/i)
  • Farmaco con ricetta elettronica veterinaria
  • suini
  • bovini
Quantità Non disponibile

NOME DEL PRODOTTO

Virbamec Virbac 1 flacone da 200 ml

INDICATO PER

Suini, Bovini

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Virbamec soluzione iniettabile è indicato per il trattamento e controllo delle seguenti specie di parassiti: nematodi gastro-intestinali e polmonari, altri nematodi, parassiti esterni, acari della rogna e pidocchi ematofagi nei bovini e suini. Bovini nematodi gastro-intestinali (forme adulte e larve 4° stadio): ostertagia spp (incluse le larve inibite); haemonchus placei; trichostrongylus spp.; Cooperia spp.; Nematodirus spp. (forme adulte); haemohus radiatum; strongyloides papillosus (forme adulte); bunostomum flebotomum; toxocara vitulorum (forme adulte) nematodi polmonari (forme adultee larve 4): dictyocaulus viviparus (incluse le larve inibite) altri nematodi: parafilaria bovicola (forme adulte); thelazia spp. (forme adulte) parassiti esterni: hypoderma bovis (forme larvali); h. Lineatum (forme larvali) pidocchi: linognatus vituli; haemotopinus eurysternus; solenopotes capillatus; ausilio nel controllo dei mallofagi appartenenti alla specie damalina bovis. Acari: psoroptes ovis (sin. P. Communis var. bovis) ; sarcoptes scabiei var. bovis; ausilio nel controllo di choroptes bovis virbamec soluzione iniettabile alla dose raccomandata conserva l'efficacia contro le reinfestazioni sostenute da haemonchus placei e cooperia spp. che si manifestano nei primi 14 giorni dal trattamento, da ostertagia spp. e haemohus radiatum che avvengono nei primi 21 giorni dal trattamento e contro le reinfestazioni da dictyocaulus viviparus fino ad almeno 22 giorni dal trattamento. Nelle zone in cui è presente l'ipodermosi, è preferibile trattare i bovini subito dopo la stagione estiva (cioè, subito dopo che gli insetti sono diventati adulti), per ottenere la massima efficacia dei risultati. Suini nematodi gastro-intestinali (forme adulte e l.4): ascaris suum; hyostrongylus rubidus; haemohus spp.; Strongyloides ransomi (forme adulte); come ausilio nel controllo dei metodi ematofagi appartenenti alle specie trichuris suis ( adulti). La somministrazione di virbamec soluzione iniettabile alle scrofe, a 7-14 giorni prima del parto, evita la trasmissione transmammaria delle infestazioni da strongyloides ransomi ai suinetti. Verri: trattare almeno 2 volte all'anno secondo la gravità dell'infestazione. Per i suini da ingrasso: si consiglia di trattarli tutti prima di immetterli nei recinti da ingrasso. Nematodi polmonari (forme adulte): metastrongylus spp. Pidocchi: haematopinus suis acari: sarcoptes scabiei var. suis nota: si raccomanda di usare particolare attenzione per prevenire il trasferimento della parassitosi ad animali sani o luoghi non infestati, dato che l'effetto dell'ivermectina sugli acari non è immediato. I suini non dovrebbero essere spostati in luoghi indenni o, esposti a contatto con soggetti sani per almeno una settimana dopo il completamento del trattamento. Le scrofe dovrebbero essere trattate almeno una settimana prima del parto per minimizzare il trasferimento di acari ai suinetti. Nel caso di pediculosi, può rendersi necessario ritrattare i soggetti poiché alle uova del parassita occorrono almeno 3 settimane per schiudere.

POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE

Somministrare per via sottocutanea nella parte dorsale del collo alla dose di 200 µg di principio attivo per kg di peso corporeo nei bovini, corrispondente ad 1 ml di soluzione per 50 kg di peso corporeo e alla dose di 300 µg di principio attivo per kg di peso corporeo nei suini, corrispondenti ad 1 ml di soluzione per 33 kg di peso corporeo.

Virbac
102480023

Scheda tecnica

NOME AZIENDA
Virbac
GRUPPO TERAPEUTICO
Vermifughi e Antielmintici
PRINCIPIO ATTIVO
Ivermectina
FORMA FARMACEUTICA
Flacone
TIPOLOGIA
Farmaco con Ricetta
CODICE AIC
102480023
CODICE ARTICOLO
02874923

Riferimenti Specifici

Nuovo prodotto

Potrebbe interessarti anche...