• Con ricetta
Gonavet Veyx Bayer 50 mcg/ml...

Gonavet Veyx Bayer 50 mcg/ml soluzione iniettabile 1 flacone 50 ml

suini bovini equini
 

Spedito da Noi

 

Pagamenti sicuri al 100%

 

Reso facile e veloce

 

Garanzia

100% pagamenti sicuri

Non disponibile

Descrizione

NOME DEL PRODOTTO

Gonavet Veyx Bayer 50 mcg/ml soluzione iniettabile 1 flacone 50 ml

INDICATO PER

Suini, Bovini, Equini

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Controllo e stimolazione della riproduzione in bovine e suini. Trattamento di disturbi o disfunzioni della fertilità associati alle ovaie in bovine e cavalle. Bovine (vacche, manze): induzione dell'ovulazione in caso di ritardata ovulazione causata da deficit di lh. Induzione/sincronizzazione dell'ovulazione nell'ambito di sistemi di inseminazione a tempo prefissato. Stimolazione delle ovaie durante il periodo puerperale dal giorno 12 post-parto. Cisti ovariche (causate da deficit di lh). Suini (scrofe, scrofette): induzione/sincronizzazione dell'ovulazione nell'ambito di sistemi di inseminazione a tempo prefissato e sincronizzazione dei parti. Equini (cavalle): aciclia e anestro causate da deficit di lh.

POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE

Per iniezione intramuscolare o sottocutanea. Per impiego intramuscolare, preferibilmente nella regione del collo. Il prodotto è destinato alla singola somministrazione, eccetto quando impiegato come parte del protocollo di inseminazione artificiale a tempo prefissato "ovsynch". Dosaggio in ml di prodotto e in µg di gonadorelina[6-d-phe] per animale. Bovine (vacche e manze) mediante iniezione intramuscolare: 1,0 - 2,0 ml (corrispondenti a 50 - 100 µg di gonadorelina[6-d-phe]) induzione dell'ovulazione in caso di ovulazione ritardata dovuta a deficit di lh 2,0 ml induzione/sincronizzazione dell'ovulazione nell'ambito di sistemi di inseminazione a tempo prefissato 1,0 - 2,0 ml stimolazione delle ovaie durante il periodo puerperale dal giorno 12 post-parto 1,0 ml cisti ovariche (causate da deficit di lh) 2,0 ml suini (scrofe e scrofette) mediante iniezione intramuscolare o sottocutanea: 0,5 - 1,5 ml (corrispondenti a 25 - 75 µg di gonadorelina [6-d-phe]) induzione/sincronizzazione dell'ovulazione nell'ambito di sistemi di inseminazione a tempo prefissato e sincronizzazione dei parti scrofe: 0,5 - 1,0 ml scrofette: 1,0 - 1,5 ml equini (cavalle) mediante iniezione intramuscolare: 2,0 ml (corrispondenti a 100 µg di gonadorelina [6-d-phe]) il tappo in gomma del flacone può essere perforato in tutta sicurezza fino a 25 volte. Altrimenti, per flaconi da 20 e 50 ml deve essere utilizzato un dispositivo a siringa automatica oppure un apposito ago di erogazione per evitare l'eccessiva perforatura della chiusura. Informazioni particolari: bovine: per la sincronizzazione dell'estro e dell'ovulazione e l'inseminazione artificiale (ai) a tempo prefissato, nelle bovine è stata sviluppata la cosiddetta procedura "ovsynch", che consiste nell'impiego combinato di gnrh e pgf2a. In letteratura viene comunemente riportato il seguente protocollo di ai a tempo prefissato: giorno 0: iniettare 100 µg di gonadorelina [6-d-phe] per animale (2 ml di prodotto) giorno 7: iniettare pgf2a o un analogo (dose luteolitica) giorno 9: iniettare 100 µg di gonadorelina [6-d-phe] per animale (2 ml di prodotto) ai: 16 - 20 ore più tardi o all'osservazione dell'estro se avviene prima la procedura ovsynch può non essere altrettanto efficace nelle manze quanto nelle vacche. Suini: il sistema di sincronizzazione dell'ovulazione comprende la somministrazione di peforelin o pmsg dopo il termine della sincronizzazione dell'estro con altrenogest nelle scrofette o nelle scrofe adulte dopo lo svezzamento e due inseminazioni artificiali a tempi prefissati. Nelle scrofe adulte, la tempistica dipende dalla durata del periodo di allattamento. Si raccomandano le seguenti procedure: scrofette*: induzione dell'estro: peforelin 48 h o pmsg (ecg) 24 h - 48 h dopo l'ultima applicazione di altrenogest; scrofe adulte**: applicazione di peforelin o pmsg 24 h dopo lo svezzamento scrofette*: sincronizzazione dell'ovulazione: gonadorelina[6-d-phe] 78 - 80 h dopo applicazione di peforelin o pmsg; scrofe adulte**: periodo di allattamento > 4 settimane: scrofe adulte**: gonadorelina[6-d-phe] 56 - 58 h dopo applicazione di peforelin o pmsg scrofe adulte**: gonadorelina[6-d-phe] 56 - 58 h dopo applicazione di peforelin o pmsg scrofe adulte**: periodo di allattamento > 4 settimane: scrofe adulte**: gonadorelina[6-d-phe] 72 h dopo applicazione di peforelin o pmsg scrofe adulte**: periodo di allattamento di 3 settimane: scrofe adulte**: gonadorelina[6-d-phe] 78 - 80 h dopo applicazione di peforelin o pmsg scrofette*: 1° ai: 24 - 26 h dopo applicazione di gonadorelina[6-d-phe]; scrofe adulte**: 24 - 26 h dopo applicazione di gonadorelina[6-d-phe] scrofette*: 2° ai: 40 - 42 h dopo applicazione di gonadorelina [6-d-phe]; scrofe adulte**: 40 - 42 h dopo applicazione di gonadorelina[6-d-phe] *nelle scrofette la dose preferita di gonavet veyx è di 50 µg di gonadorelina[6-d-phe]. Tuttavia, è possibile aggiustare la dose entro l'intervallo di 50 - 75 µg per tenere conto degli specifici aspetti dell'allevamento

ECCIPIENTI

Clorocresolo 1 mg/ml.

Dettagli prodotto

Nome Azienda
Bayer
Gruppo Terapeutico
Cura e Medicazioni
Principio Attivo
Gonadorelina acetato
Forma Farmaceutica
Flacone
Tipologia
Farmaco con Ricetta
Codice AIC
104761034
Codice Articolo
05490437
Codice Interno
001
Bayer
104761034
Nuovo prodotto

Recensioni (0)

Nessuna recensione

Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.