Educare il cucciolo di cane: 6 regole da non sottovalutare.

Educare il cucciolo di cane: 6 regole da non sottovalutare.

Accogliere ed educare il cucciolo di cane non è cosa semplice, specie se non avete molta dimestichezza o siete alla vostra prima esperienza.

In questo nuovo articolo vi spieghiamo cosa non va assolutamente tralasciato nell’educazione del vostro piccolo amico e perchè è importante che il vostro cucciolo riceva una educazione.

5041 2

Perchè educare il cucciolo di cane?

Perchè educare il vostro cane? Perchè lui o lei vivranno con voi per tutta la loro vita e insieme condividerete gli stessi spazi. Attenzione, però: non necessariamente tutti gli spazi di casa dovranno essere a completa disposizione del vostro cane! Ambienti come cucina e bagni sarebbero, preferibilmente luoghi in cui non far accedere il vostro amico a quattro zampe, se non altro per motivi prettamente igienici.

Il vostro cucciolo dovrà, quindi, imparare a rispettare i limiti che gli imporrete, con fermezza ma sempre con dolcezza!

Un altro ottimo motivo per valutare di educare il vostro cucciolo di cane è che contribuirete a rafforzare il suo carattere e la sua tempra, lo aiuterete a socializzare ed imposterete un corretto rapporto gerarchico che il vostro cucciolo dovrà conoscere e riconoscere durante la sua vita.

3180

Educare il cucciolo di cane rispettando i suoi tempi

Una domanda molto frequente tra coloro che sono alla prima esperienza è: quando iniziare ad educare il cucciolo di cane? Ebbene, il cucciolo inizia il suo percorso educativo grazie all’intervento della madre, che fin da quando lo mette al mondo gli insegna come relazionarsi con lei e con i fratellini.

Il cucciolo ha bisogno di rimanere con la madre almeno per i suoi primi 60 giorni, una fase importantissima che rende il cucciolo indipendente ed autonomo e pronto all’adozione da parte di una famiglia umana.

Ebbene, non appena arrivato in casa vostra, il vostro amichetto dovrà familiarizzare con un nuovo ambiente e…dovrà impararne le regole! Educare il cucciolo di cane è un’avventura imprevedibile ed a volte una sfida ardua, in cui la costante deve essere il rispetto dei tempi del cucciolo.

Ciò significa che i cuccioli hanno i loro tempi di apprendimento legati alla fase di crescita in cui si trovano e alla loro individuale capacità di apprendere più o meno velocemente. Abbiate pazienza e non aspettatevi che il vostro cagnolino impari tutto e subito: il vostro piccolo a quattro zampe imparerà tutto ciò che gli insegnerete con i suoi tempi.

126

Educare il cucciolo di cane a riconoscere i suoi spazi in casa

Uno dei primi, fondamentali insegnamenti che vorrete dare al nuovo coinquilino a quattro zampe sarà quello di riconoscere e rispettare gli spazi che gli avete destinato.

Non appena arrivato in casa, il cucciolo imparerà a conoscere i suoi “compagni” di vita quotidiana: la sua cuccia, le sue ciotole, i suoi primi giochi, sua copertina!

Posizionate la cuccia in un punto fisso della casa, non spostatela e rendetela comoda. Inserite al suo interno dei cuscini o una copertina per far capire al vostro cane che quello è il luogo del suo riposino.

La copertina non è un oggetto superficiale, ma un vostro prezioso alleato per insegnare al vostro cucciolo a riconoscere e rispettare gli spazi che può condividere con voi, senza “sconfinare” in ambienti della casa in cui la sua presenza non è prevista o desiderata.

Designare gli spazi destinati al vostro amico peloso sarà possibile attraverso il “gioco della coperta”: ogni qualvolta gli lasciate esplorare un’angolo della vostra casa al cucciolo fate in modo che la sua copertina si sposti con lui nelle aree in cui ritenete che lui possa passare il suo tempo. Se il vostro cucciolo proverà a spostarsi in punti della casa non consentiti, semplicemente prendetelo delicatamente e adagiatelo sulla copertina.

14903 1

Socializzazione, è davvero così importante?

Un cucciolo che socializza è un futuro adulto equilibrato.

I primi tre mesi di vita rappresentano il momento in cui il cane è maggiormente predisposto ad imparare e ad assimilare il modello di educazione che avete scelto per lui.

Si tratta anche del periodo in cui il cane impara a socializzare con la sua famiglia umana, con l’ambiente in cui vive e si sente al sicuro e con gli atri cani.

Molte famiglie umane pensano che il loro cane non abbia un reale bisogno di socializzare con altri cani perhè non necessariamente ne dovranno incontrare durante la loro vita. Ebbene, socializzare con altri cani, soprattutto se già adulti, insegnerà al vostro cane a gestire la siua emotività in termini di aggressività, riprendendo e rafforzando il modello educativo imposto dalla madre.

Inoltre, è bene fin da subito educare il cucciolo di cane alla presenza di eventuali altri umani in casa, in modo che non diventi aggressivo o, di contro, troppo “presenti” qualora riceveste visite di amici e parenti. Fate in modo che queste persone si avvicinino gradualmente al cane e che non siano sgarbate o troppo invadenti, in modo da favorire una socializzazione graduale e moderata, che non stressi il vostro amico a quattro zampe!

cane fa danni in casa

Perchè abituare il vostro cane a star da solo a casa?

Il vostro amico a quattro zampe vi amerà a vita. E questo avrà delle conseguenze talvolta dannose: se fin dal suo arrivo in casa vostra non vi appresterete ad educare il cucciolo di cane alla vostra parziale assenza della sua vita, lui tenderà a farvela pagare.

Stiamo parlando del disturbo da ansia da separazione, per il quale il vostor amico non sopporterà di star lontano da voi per più di cinque minuti.

L’ansia da separazione, spesso dovuta ad una precoce separazione dalla madre, è un disturbo diffuso quanto pericoloso: alcuni cani oltre a distruggere letteralmente ciò che appartiene ai padroni, arrivano perfino a sviluppare comportamenti autolesionisti molto pericolosi per sè stessi.

Evitare l’insorgere di questi comportamenti sarà facile, se fin da subito il vostro cane si abituerà alla vostra assenza durante il giorno. Iniziate con il simulare delle uscite, state via qualche minuto e poi rientrate e salutatelo affettuosamente: capirà che non lo avete abbandonato e che tornerete sempre da lui.

img il rinforzo positivo con i cani 144 paso 0 600

Il rinforzo positivo: le coccole e i premi

Una delle regole fondamentali per educare il vostro cane con facilità è quella di utilizzare la tattica del rinforzo positivo per fargli capire quando ciò che fa è di vostro gradimento.

Il rinforzo positivo è un premio per ciò che il vostro cane ha appena fatto e funziona benissimo se dispensato correttamente sotto forma di coccola o crocchetta.

Il rinforzo può essere utilizzato ogni qualvolta il vostro cane risponde a comandi più o meno complicati, che siano il “seduto” o il “terra” o il “riporto”.

Educare il cucciolo di cane che avete adottato significa anche abituarlo alla manipolazione, a farsi visitare, a lasciarsi fare il bagnetto e a lasciarsi mettere gli antiparassitari.

Ricordate che manipolare il vostro cane è un procedimento che deve essere fatto con estrema delicatezza. Se non avete dimestichezza o non siete sicuri di come riuscire a manipolare il cucciolo rivolgetevi al vostro veterinario o al farmacista di fiducia!

I nostri farmacisti sono sempre disponibili per consigliarvi i migliori modi ed i migliori prodotti per prendervi cura dei vostri cuccioli, potete contattarli tramite WhatsApp o tramite il modulo di contatto.

Lascia un commento